Passa ai contenuti principali

XXXVI World Dance Day


                                        

                                                                                
                                     




A Roma il 29 Aprile Press Dance di presentazione progetto CID-UNESCO,  con la partecipazione dell'étoile internazionale Sabrina Brazzo e il Primo Ballerino internazionale e del Teatro La Scala Andrea Volpintesta.  


In tutto il mondo, domenica 29 aprile si celebra la XXXVI Giornata Mondiale della Danza. Nata nel 1983 su volere del Prof. Alkis Raftis, Presidente del Consiglio Internazionale di Danza CID UNESCO con sede a Parigi, la giornata è entrata nelle celebrazioni internazionali riconosciute da tutti i popoli che hanno accettato la Carta Internazionale Unesco sull’educazione fisica, dell’arte e dello sporto. Nel suo primo intervento il Presidente Raftis, invitò tutti i danzatori a ballare all’aperto per onorare la natura dicendo che “La voglia di ballare è un impulso naturale e a modo loro i ballerini onorano la natura: lasciando che l’energia cosmica scorra dentro i loro corpi si mettono in contatto con l’Universo.”
A distanza di trentasei anni dalla prima edizione, nel 2018 Roma celebra la danza ripercorrendo la storia della stessa in una Press Dance dove esperti, insegnanti, genitori e ballerini si confrontano sull’importanza di praticare la danza come attività ludico-ricreativa, artistica e sportiva. All’interno del complesso Istituto Sant’Orsola di Via Livorno 50, domenica 29 Aprile, la Segretaria CID Unesco dottoressa Eleni Kouki, presenta il progetto CID UNESCO ROMA, un progetto che nasce dall’esigenza di creare un luogo d’incontro tra le varie realtà di danza esistenti nella città eterna unite da un unico obiettivo, quello di crescita e sviluppo della danza in tutti i territori compresi quei paesi dove la pratica coreutica è tuttora vietata.
Al fianco della segretaria CID UNESCO per raccontare la storia della danza sono presenti: Fabrizio Silvestri Autore Rai e giornalista di danza. Nino Graziano Luca storico e presidente della Compagnia Nazionale Danza Storica. Maria Luisa Bossone, insegnante, coreografa e già prima ballerina nei maggiori teatri italiani. Nancy Berti, insegnante e coreografa di Danze Latino Americane; già ballerina del programma tv “Ballando con le Stelle” (ballerina per una notte con: Andrea Bocelli, Mike Tyson), prima insegnante di Danze Latino Americane nel programma tv “Amici di Maria De Filippi”; Maria Meoni, Event Manager dei maggiori concorsi e spettacoli teatrali in Italia.
Ai ballerini, invece, è  affidato il compito di raccontare con i passi la storia della danza. Un viaggio emozionante nel modo tersicoreo che inizia dalle Danze Storiche passando per la Danza Classica e Contemporanea fino ad arrivare alle danze di coppia e alla Street Dance. 
Ospiti d’eccezione, una coppia perfetta sul palcoscenico e nella vita, Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta; Sabrina étoile internazionale e già prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano, Andrea primo ballerino internazionale e primo ballerino del Teatro alla Scala. I due danzatori oltre a calcare i palcoscenici dei teatri più importanti al mondo, si sono esibiti al fianco di artisti come Giovanni Allevi, Vasco Rossi, Malika Ayane e Roberto Bolle. A Roma in occasione della Giornata Mondiale della danza raccontano come la danza ha cambiato le loro vite. 
Alla realizzazione dell’evento hanno collaborato: Ass. Stefano Francia- EnjoyArt, Ass. Labirinto, Academy of Victorian Dance, Molinari Art Center,  Compagnia Nazionale di Danza Storica, Magic Dance, Golden Viterbo, Royal Talent Academy. Media Partner RadioDanza.
Per info e prenotazione (max 100 posti) contattare 335.435168
ISTITUTO SANT’ORSOLA – VIA LIVORNO 50 ROMA.



-->

Post popolari in questo blog

Riccardo e Yulia: “pensare come un ballerino e allenarsi come se fosse l’ultima volta” Intervista esclusiva ai campioni del Mondo Professional Latin WDC.

Riccardo Cocchi (Terni, 7 dicembre 1976) e Yulia Zagoruychenko (Belgorod Russia, 11 settembre 1981), due vite unite dalla passione per le danze Latino Americane. Italia e Russia, solarità e rigore, hanno creato una coppia eccezionale  prima nel ballo e poi nella vita privata. Da giugno scorso Riccardo e Yulia si sono uniti in matrimonio con una festa degna delle star americane. Sito web 

Da oltre 30 anni Yulia e Ricardo studiano danza. Yulia nel rigore della scuola russa, Riccardo in Italia a Terni dove la passione di mamma e papà Cocchi ha contagiato l’ “enfant prodige”  Riccardo. Come tanti ballerini, anche Riccardo, ha iniziato con il liscio unificato e ballo da sala, per poi scegliere definitivamente le danze Latino Americane. Nel 1998 (ndr. dopo Sara  Mardegan e Barbara Mancuso) incontra l’australiana Joanne Wilkinson con la quale sotto la guida dei migliori maestri tra cui il campione del mondo Espen Salberg conquista tutti i titoli nazionali più importanti fino alla medaglia d’…

WDC Pro Championships. Riccardo & Yulia, l'ottava meraviglia del mondo. Andrea e Sara campioni d'Europa.

L’isola Penang, soprannominata la “Perla d’Oriente” e gioiello della Malesia ha ospitato nel Setia Spice Convention Center l’edizione numero 60 dei Campionati del Mondo WDC professionisti Latino Americani. Oltre 50 coppie hanno ballato per diventare campioni del mondo o quanto meno suoperare più turni possibili per entrare nelle due fasi più im portante della gara, semi e finale. La giuria di altissimo livello guidata da Hannes Emrich (Austria) e composta da Vibeke Toft (USA), Carmen (Germania), David Sycamore (Inghilterra), Andrej Skufca (Slovenia), Warren Brown (Scozia), Wenqing Luo (Cina), Hanna Kartunnen (Finlandia), Luka Fanni (Italia) , Sam Kuwabara (Giappone), Igor Mikhalkov (Russia), Chin Yeap Yen (Malesia) ha lavorato rigorosamente per assegnare i piazzamenti nella classifica finale, piazzamenti che andranno a cambiare il futuro di ogni coppia partecipante.

Già dai primi turni del mondiale WDC Pro Latinorganizzato dalla Malesia Ballroom Dancers Association, sotto la guida del…

Addio ad Elisabetta Terabust

All'età di 71 anni è morta a Roma Elisabetta Terabust una delle più importanti stelle della danza internazionale.  Nominata étoile all'Opera di Roma, aveva trascorso parte della sua carriera all'English National Ballet. Ho avuto la fortuna di conoscerla nel 2012 in un concorso di danza a Narni, in quell'occasione il danzatore Emanuele Burrafato presentò la sua biografia intitolata "Elisabetta Terabust, L'assillo della perfezione".  Per capire il carisma e la generosità di questa grande étoile ripropongo l'intervista che le fece sul mio palcoscenico radiofonico "On The Stage" era il 19 gennaio del 2012.  Grazie Elisabetta!