Passa ai contenuti principali

“Dorian Gray. La bellezza non ha pietà”. Arriva in Italia il musical prodotto dal visionario della moda. Pierre Cardin : “Ho sempre avuto un occhio di riguardo per i giovani talenti”







Finalmente arriva anche in Italia “Dorian Grey. La bellezza non ha pietà musical che ha  conquistato il pubblico di Parigi, Barcellona, Astana (Kazakistan), Atene e prodotto da Pierre Cardin in collaborazione col nipote Rodrigo Basilicati. Nel 70esimo anniversario di carriera, Pierre Cardin (Piero Costante Cardini all’anagrafe di San’andrea di Barbarana), l’uomo che ha influito come pochi nella moda e nello spettacolo in tutto il mondo, affida a giovani talenti italiani uno spettacolo dedicato all’icona per eccellenza della bellezza: “Dorian Grey”. 


Con un linguaggio sofisticato ed eclettico del teatro musicale, la famosissima opera di Oscar Wilde seduce lo spettatore in un racconto psicologico e spirituale, tra intensi monologhi teatrali e arie musicali che vanno dall'orchestrale al rock contemporaneo. Il protagonista e la fisicità della sua anima sono immersi in videoproiezioni e disegni di luce che formano geometrie oniriche proiettate su più livelli di profondità. Lo spettatore ha così la possibilità di entrare in un rapporto intimo ed emotivo con il protagonista che va oltre la quarta parete. 

L'opera è stata completamente ideata e scritta nei testi e nelle musiche dall'autore e compositore Daniele Martini, la direzione artistica e le scenografie dello spettacolo sono firmate dall’ingegnere e designer Rodrigo Basilicati, il nuovo allestimento sulla regia originale di Wayne Fowkes è di Emanuele Gamba. L'interpretazione del leggendario personaggio romanzato da Wilde è affidata al magnetismo di Federico Marignetti, affiancato in scena dalla danza contemporanea di Marco Vesprini e Thibault Servière nel ruolo dell'anima di Dorian.


«Nel corso della mia carriera ho sempre avuto un occhio di riguardo per i giovani talenti – spiega Monsieur Cardin –. Ho scoperto e offerto a tantissimi artisti la possibilità di esprimersi, di sprigionare sino in fondo la loro creatività nei miei spazi culturali, senza mai condizionarli: perché il rispetto per il talento esige anzitutto che sia lasciato libero. Ai molti giovani che ancor oggi vengono a chiedermi dei consigli - continua Cardin - dico sempre che devono avere il coraggio di osare, se del caso anche di provocare: senza paure e senza mai copiare! Un vero artista non può limitarsi a sognare ma deve adoperarsi quotidianamente per tradurre i sogni in realtà, senza scendere a patti con nessuno: a differenza di quanto ha fatto Dorian Gray».




LE DATE ITALIANE DELLA TOURNÉE
·         ROMA, Teatro SISTINA 1-2-3 Febbraio 2018 – biglietti:  ticketone.it
·         TORINO, Teatro COLOSSEO, 13-14-15-16 Febbraio 2018 – biglietti: ticketone.it
·         MILANO, Teatro ARCIMBOLDI, 4-5-6 Maggio 2018 – biglietti:  ticketone.it
·         BOLOGNA, Teatro IL CELEBRAZIONI, 11-12 Maggio 2018 – biglietti:  ticketone.it
·         FIRENZE, Teatro DELLA PERGOLA, 17-18-19-20 Maggio 2018 – biglietti: boxol.it
·         BARI, Teatro PETRUZZELLI, 22-23 Giugno 2018 – biglietti:  bookingshow.it
·         NAPOLI, Teatro DI SAN CARLO, 31 LUGLIO-1 Agosto 2018 – biglietti:  geticket.it
·         VENEZIA, Teatro LA FENICE, 3-4-5 Agosto 2018 –  biglietti:  teatrolafenice.it 

Immagini fornite da press@doriangrayopera.com

Post popolari in questo blog

Riccardo e Yulia: “pensare come un ballerino e allenarsi come se fosse l’ultima volta” Intervista esclusiva ai campioni del Mondo Professional Latin WDC.

Riccardo Cocchi (Terni, 7 dicembre 1976) e Yulia Zagoruychenko (Belgorod Russia, 11 settembre 1981), due vite unite dalla passione per le danze Latino Americane. Italia e Russia, solarità e rigore, hanno creato una coppia eccezionale  prima nel ballo e poi nella vita privata. Da giugno scorso Riccardo e Yulia si sono uniti in matrimonio con una festa degna delle star americane. Sito web 

Da oltre 30 anni Yulia e Ricardo studiano danza. Yulia nel rigore della scuola russa, Riccardo in Italia a Terni dove la passione di mamma e papà Cocchi ha contagiato l’ “enfant prodige”  Riccardo. Come tanti ballerini, anche Riccardo, ha iniziato con il liscio unificato e ballo da sala, per poi scegliere definitivamente le danze Latino Americane. Nel 1998 (ndr. dopo Sara  Mardegan e Barbara Mancuso) incontra l’australiana Joanne Wilkinson con la quale sotto la guida dei migliori maestri tra cui il campione del mondo Espen Salberg conquista tutti i titoli nazionali più importanti fino alla medaglia d’…

Moldavia, Russia e Italia, bloccano la finale degli Europei WDC Latin Professional. Giovani promesse Italiane FIDA conquistano Blackpool Junior.

La finale del Campionato Europeo WDC Professional Latin 2017 è stato dominato dalla Russia e l’Italia, tre coppie Russe e tre coppie Italiane. Sul Podio Dorin Frecautanu & Marina Sergeeva, Kirill Belorukov & Polina Teleshova, Nikita Brovko & Olga Urumova , tallonate dalle italiane Nino Langella & Andra Vaidilaite, Emanuele Soldi e Elisa Nasato, Massimo Arcolin Laura Zmajkovicova, ultime due Professionisti FIDA. Con stupore l’esclusione dalla semifinale di Stefano Moriondo & Daria Glukhova, coppia meritevole e forse penalizzata per colpe non proprie .


Il Palazzo del Cremlino nel cuore di Mosca è stata la cornice perfetta per ospitare uno spettacolare Campionato Europeo di Danze Latino Americane. L’organizzazione è stata affidata alla Federazione Russa dei professionisti presieduta dal maestro Stanislav Popov, il quale ha ricoperto egregiamente il ruolo di Maestro di Cerimonie, le coppie iscritte si sono esibite su musiche live eseguite da due band: "Seven Winds&…

Trofeo Tuscia: Successo e professionalità decretano la leadership nel Centro Italia