Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2017

WDC Pro Championships. Riccardo & Yulia, l'ottava meraviglia del mondo. Andrea e Sara campioni d'Europa.

L’isola Penang, soprannominata la “Perla d’Oriente” e gioiello della Malesia ha ospitato nel Setia Spice Convention Center l’edizione numero 60 dei Campionati del Mondo WDC professionisti Latino Americani. Oltre 50 coppie hanno ballato per diventare campioni del mondo o quanto meno suoperare più turni possibili per entrare nelle due fasi più im portante della gara, semi e finale. La giuria di altissimo livello guidata da Hannes Emrich (Austria) e composta da Vibeke Toft (USA), Carmen (Germania), David Sycamore (Inghilterra), Andrej Skufca (Slovenia), Warren Brown (Scozia), Wenqing Luo (Cina), Hanna Kartunnen (Finlandia), Luka Fanni (Italia) , Sam Kuwabara (Giappone), Igor Mikhalkov (Russia), Chin Yeap Yen (Malesia) ha lavorato rigorosamente per assegnare i piazzamenti nella classifica finale, piazzamenti che andranno a cambiare il futuro di ogni coppia partecipante.

Già dai primi turni del mondiale WDC Pro Latinorganizzato dalla Malesia Ballroom Dancers Association, sotto la guida del…

Riccardo e Yulia: “pensare come un ballerino e allenarsi come se fosse l’ultima volta” Intervista esclusiva ai campioni del Mondo Professional Latin WDC.

Riccardo Cocchi (Terni, 7 dicembre 1976) e Yulia Zagoruychenko (Belgorod Russia, 11 settembre 1981), due vite unite dalla passione per le danze Latino Americane. Italia e Russia, solarità e rigore, hanno creato una coppia eccezionale  prima nel ballo e poi nella vita privata. Da giugno scorso Riccardo e Yulia si sono uniti in matrimonio con una festa degna delle star americane. Sito web 

Da oltre 30 anni Yulia e Ricardo studiano danza. Yulia nel rigore della scuola russa, Riccardo in Italia a Terni dove la passione di mamma e papà Cocchi ha contagiato l’ “enfant prodige”  Riccardo. Come tanti ballerini, anche Riccardo, ha iniziato con il liscio unificato e ballo da sala, per poi scegliere definitivamente le danze Latino Americane. Nel 1998 (ndr. dopo Sara  Mardegan e Barbara Mancuso) incontra l’australiana Joanne Wilkinson con la quale sotto la guida dei migliori maestri tra cui il campione del mondo Espen Salberg conquista tutti i titoli nazionali più importanti fino alla medaglia d’…

DutchOpen2017. Prova generale prima dei mondiali per i Pro Latin. Ballroom, gli assenti illustri spostano la classifica.

Quattro giorni per accogliere le centinaia di coppie arrivate da ogni angolo della terra ad Assen in Olanda per il consueto appuntamento con uno dei festival più accreditati al mondo. Dal 4 al 12 il Dutch Open ha ospitato il rinomato dancecamp danze latino americane e ballroom, con docenti di fama internazionale, competizioni per amatori e professionisti.

Sorprese nei risultati soprattutto per i professionisti impegnati nelle quattro discipline. Nei latini la presenza della coppia pluricampione del mondo, Cocchi – Zagoruychenko, dal primo turno ha ipotecato la prima posizione lasciando ai campioni europei Frecautanu & Sergeeva la seconda posizione. Medaglia di bronzo ai coniugi Langella, Nino & Andra – (ndr. già finalista mondiale con Vescovo). Fuori per un soffio dalla finale l’altra coppia italiana  Manuel Frighetto & Daria Sereda

De Filippo & Chesnokova, Soldi & Nasato, Arcolin & Zmajkovicova assenti illustri probabilmente perché concentrati sul mondiale di…

Fids, Collegio Garanzia: il processo contro la danza riparte da capo

Fonte: Sport Face.it- Tutte le facce dello sport. 

di Daniele Palizzotto -  7 novembre 2017  


Il processo sportivo contro i vertici della Federazione italiana danza sportiva (Fids)ricomincia da capo. Questa la decisione del Collegio di garanzia dello sport, riunito oggi pomeriggio a sezioni unite per valutare il ricorso presentato dalla Procura generale dello sport presso il Coni, in persona del procuratore generale Enrico Cataldi e dei procuratori nazionali Thomas Martone e Maria Elena Castaldo, contro la decisione della Corte federale d’appello della Fids pubblicata in data 18 settembre 2017. Secondo tale sentenza, che confermava quanto già stabilito in primo grado dal Tribunale federale nazionale, l’azione disciplinare promossa dalla Procura generale dello sport controMichele Barbone(presidente Fids),Davide Cacciari,Giovanni Costantino, Michele Lauletta, Gianluca Matarese, Roberto Musiani, Edilio Pagano, Piercarlo Pilani, Alberto Pregnolato, Sergio Rotaris, Fernando Tiberio,Christia…