Passa ai contenuti principali

8 Trofeo Latyn Diablos: "Iam Veni!"




"Iam veni!” “Sono arrivato!” le parole dette da Annibale al suo arrivo in Piemonte come leggenda vuole, da ieri sono diventate il  motto del mondo caraibico che a Giaveno (ndr in Latino Iam veni) si è dato appuntamento per la prima tappa Ranking Caraibica.
15 ore di gara, 500 ballerini, 4 Ranking List.  In val Sangone domenica 16 ottobre si è aperto ufficialmente il calendario gare della FIDA, i ballerini del settore caraibico, guidato dal Maestro Denis Gargano,  si sono presentati ben allenati, con un buon livello tecnico e più ordinati degli altri anni. Il presentatore-mentore Claudio Martinelli li ha guidati per tutta la giornata nello sviluppo delle competizioni. Organizzazione e Staff  ( ndr Direttore di gara Denis Gargano, segretario di Gara Simone Masi, verbalizzatore Michele Poli, DJ Beppe Sparacio) non si sono risparmiati pur di garantire il giusto servizio con la massima professionalità, caratteristiche che il 3 ottobre a Sommacampana (Veneto) il neo presidente Augusto Schiavo ha illustrato nel primo incontro (in)formativo con gli organizzatori nazionali. Oltre al “Duo Salsa” e le danze a squadra, hanno esordito anche due nuove discipline:  il “Salsa Solo”  e l’ “Assolo a tema caraibico”. Per la prima volta in Italia sulla pista dell’ “8 Trofeo Latin Diablos” con grande successo è stata presentata la nuova disciplina FIDA “Assolo”, che permette a chi non ha un partner di ballare da solo, proprio come nel film “Dirty Dancing” dove Baby balla da sola inseguendo il sogno di poter ballare con l’istruttore Johnny Castle (Patrick Swayze), che alla fine realizza tra il consenso del pubblico e dei genitori. L’Assolo è una novità assoluta della FIDA, che riguarda tutti gli stili e i generi di danza. Ispirata dall’Assolo delle danze accademiche, “io ballo da solo” è il concetto post moderno di danza come lo intendeva Maurice Bèjart nel libro “Lettera ad un danzatore” asserendo che “la danza è una, movimento”.


A dare supporto agli ottimi organizzatori, i maestri Stefano Brunatti e Simona Specchio, della scuola di danza e ballo “El Diablo Latino” di Villardora, c’erano i giudici del nuovo settore tecnico FIDA Professional: Antonioni Stefano, Allais Gabriella, Balbo Melissa, Laterrenia Francesco, Cerrati Marco, Corazzini Gregory, De Lucia Alessandro, Faben Barbara, Fascia Antonietta , Franzino Massimiliano, Gatti Gabriele, Gomez Marino, Lombardo Eleonora, Maddalena Davide, Mangiardi Michela, Marongiu Fabiana, Malvito Roberta, Passero' Francesco, Specchio Simona, Suarez Daphne, Tarzia Stefano, Visconi Sabina.


Il prossimo appuntamento è il 5 Novembre a Comiso in Sicilia per la prima tappa ranking List balli di coppia, altra novità assoluta FIDA mentre per i Caraibici seconda tappa ranking  a Bergamo il 18 dicembre con il “Trofeo di Natale”.

Post popolari in questo blog

Riccardo e Yulia: “pensare come un ballerino e allenarsi come se fosse l’ultima volta” Intervista esclusiva ai campioni del Mondo Professional Latin WDC.

Riccardo Cocchi (Terni, 7 dicembre 1976) e Yulia Zagoruychenko (Belgorod Russia, 11 settembre 1981), due vite unite dalla passione per le danze Latino Americane. Italia e Russia, solarità e rigore, hanno creato una coppia eccezionale  prima nel ballo e poi nella vita privata. Da giugno scorso Riccardo e Yulia si sono uniti in matrimonio con una festa degna delle star americane. Sito web 

Da oltre 30 anni Yulia e Ricardo studiano danza. Yulia nel rigore della scuola russa, Riccardo in Italia a Terni dove la passione di mamma e papà Cocchi ha contagiato l’ “enfant prodige”  Riccardo. Come tanti ballerini, anche Riccardo, ha iniziato con il liscio unificato e ballo da sala, per poi scegliere definitivamente le danze Latino Americane. Nel 1998 (ndr. dopo Sara  Mardegan e Barbara Mancuso) incontra l’australiana Joanne Wilkinson con la quale sotto la guida dei migliori maestri tra cui il campione del mondo Espen Salberg conquista tutti i titoli nazionali più importanti fino alla medaglia d’…

Moldavia, Russia e Italia, bloccano la finale degli Europei WDC Latin Professional. Giovani promesse Italiane FIDA conquistano Blackpool Junior.

La finale del Campionato Europeo WDC Professional Latin 2017 è stato dominato dalla Russia e l’Italia, tre coppie Russe e tre coppie Italiane. Sul Podio Dorin Frecautanu & Marina Sergeeva, Kirill Belorukov & Polina Teleshova, Nikita Brovko & Olga Urumova , tallonate dalle italiane Nino Langella & Andra Vaidilaite, Emanuele Soldi e Elisa Nasato, Massimo Arcolin Laura Zmajkovicova, ultime due Professionisti FIDA. Con stupore l’esclusione dalla semifinale di Stefano Moriondo & Daria Glukhova, coppia meritevole e forse penalizzata per colpe non proprie .


Il Palazzo del Cremlino nel cuore di Mosca è stata la cornice perfetta per ospitare uno spettacolare Campionato Europeo di Danze Latino Americane. L’organizzazione è stata affidata alla Federazione Russa dei professionisti presieduta dal maestro Stanislav Popov, il quale ha ricoperto egregiamente il ruolo di Maestro di Cerimonie, le coppie iscritte si sono esibite su musiche live eseguite da due band: "Seven Winds&…

Trofeo Tuscia: Successo e professionalità decretano la leadership nel Centro Italia