Passa ai contenuti principali

64 anni International Championships - Centinaia di coppie sognano La Royal Albert Hall.



Da 64 anni Brentwood è la cittadina inglese che apre il vero anno agonistico della danza. Dal 1952 in questa piccola cittadina alle porte di Londra, conosciuta dagli inglesi come la foresta bruciata di Essex, arrivano centinaia di coppie per prendere parte ai prestigiosi International Championships, gara che regala alle prime coppie – Standard e Latin, Professionisti e Amatori- di accedere e ballare al Royal Albert Hall di Londra, luogo magico e tempio della musica, il quale dal 1953 una volta l'anno e per un solo giorno diventa centro nevralgico della danza e come nel film Brigadoon  i protagonisti per 12 ore vivono le emozioni delle grandi star da palcoscenico. Martedì, Mercoledì e Giovedi, 11, 12 e 13 ottobre, tutti i ballerini sono intenti nei preparativi pre gara che arrivano come riconoscimento di un duro lavoro fatto in palestra. Girando nei camerini si ripetono le stesse scene, gli stessi gesti e le stesse movenze, come se tutti fossero cavalli scalpitanti fermi nelle gabbie di partenza  e pronti a dimostrare la propria egemonia. Pulire le  scarpe, pettinarsi con creme, sieri, gel, mousse, colla per capelli affinchè ogni ciuffo resti al suo posto dopo ogni movimento. Nulla può essere lasciato al caso per loro, tutto rientra in un giudizio finale: look, l’eleganza, la postura, lo charme, il carisma… Alla fine però su quella pista conta solo la tecnica, la musicalità, il tempo, elementi che stabiliscono chi sono i sei finalisti e chi è il numero uno… Molti ballerini arrivano a toccare la pista del Royal Albert Hall, altri si fermano al Brentwood Center, in entrambi i casi tutti continuano a studiare per migliorare se stessi e intraprendere nuove sfide. (Dopo le foto continua)


 

 






Ottimi risultati per i ballerini FIDA, i Senior  romani Alessandro Quaranta e Tiziana Giordani hanno ottenuto un brillante sesto posto nella senior I latini. Mentre nell’Under 21 e nell’under 16 sono entrati in semifinale le coppie pugliesi Vitantonio Ottomano & Alessia Altieri, Francesco Leone & Cristina De Paola, mentre negli  amatori latini Matteo Rosati & Sabrina Rossetti, Roberto Imparato & Beatrice Tiberia hanno raggiunto i 90, mentre Silvio Antonio Anselmi & Katerina Samonas sono ancora in corsa per entrare a ballare al royal Albert Hall.  
Nelle discipline Standard ottimo pazziamento nei primi 24 per le coppie romane

Marco Barbera & Federica D’Orazi Leandro De Rossi e Alessia D’Orazi, nella categoria Under 21. Le due coppie romane formate dalle gemelle D’Orazi, sono ora impegnate negli Amatori Standard insieme ad un’altra coppia valida formata da Davide Moretti & Francesca Sfascia.

Post popolari in questo blog

Moldavia, Russia e Italia, bloccano la finale degli Europei WDC Latin Professional. Giovani promesse Italiane FIDA conquistano Blackpool Junior.

La finale del Campionato Europeo WDC Professional Latin 2017 è stato dominato dalla Russia e l’Italia, tre coppie Russe e tre coppie Italiane. Sul Podio Dorin Frecautanu & Marina Sergeeva, Kirill Belorukov & Polina Teleshova, Nikita Brovko & Olga Urumova , tallonate dalle italiane Nino Langella & Andra Vaidilaite, Emanuele Soldi e Elisa Nasato, Massimo Arcolin Laura Zmajkovicova, ultime due Professionisti FIDA. Con stupore l’esclusione dalla semifinale di Stefano Moriondo & Daria Glukhova, coppia meritevole e forse penalizzata per colpe non proprie .


Il Palazzo del Cremlino nel cuore di Mosca è stata la cornice perfetta per ospitare uno spettacolare Campionato Europeo di Danze Latino Americane. L’organizzazione è stata affidata alla Federazione Russa dei professionisti presieduta dal maestro Stanislav Popov, il quale ha ricoperto egregiamente il ruolo di Maestro di Cerimonie, le coppie iscritte si sono esibite su musiche live eseguite da due band: "Seven Winds&…

Trofeo Tuscia: Successo e professionalità decretano la leadership nel Centro Italia

Colleferro. Campionato assoluto Italiano Amateur League WDC Italy- Fida e Fida Italia mettono in pista la qualità.

FIDA, FIDAItalia, Fida Professional e AIMB, per la prima volta si sono incontrate e confrontate a Colleferro in un clima di distensione e armonia. Caterina Arzenton, padrona di casa, e vice presidente FIDA ha accolto il presidente FIDA-AIMBNicola Amato, i due nel reciproco rispetto e affetto hanno espresso pubblicamente la soddisfazione di aver unito le due federazioni per lo sviluppo della danza in Italia, mettendo in prima linea i ballerini in molti iscritti a questo primo Campionato Assoluto Italiano WDC Amateur League WDC-Italy. In un momento delicato, come quello che sta vivendo la nostra nazione nel settore danza, i due dirigenti hanno dichiarato pubblicamente che a poco servono proclami o parole enfatiche per reclutare ballerini e maestri se poi non si attuano azioni concrete che portano benefici all’intera collettività. Arzenton e Amato hanno sposato in pieno la cultura del fare, quella che alle parole fanno seguire le azioni. (continua dopo la foto )



Questo campionato è la pri…