Passa ai contenuti principali

Ballando con le stelle Vs Italia’s Got Talent…








Il 2012 televisivo si apre con una bella sfida di ascolti. Sulle due reti ammiraglie scontro diretto tra le signore del sabato sera. Maria de Filippi, reduce dal successo di C’è posta per te, 
e Milly Carlucci alle prese con i 
                                                      compensi troppo elevati delle star (sembra che Vieri percepisca 30 mila euro a puntata) che  poi tanto “brillanti” non sono. 

Anche se la signora Carlucci si difende affermando che il programma ripaga bene l’azienda,  con gli inserzionisti, per molti italiani che dovranno fare i conti con rincari di luce, gas e tariffe autostradali, questo rimane un argomento difficile da comprendere…

Comunque le due squadre continuano a mettere a punto gli ultimi accorgimenti per vincere la sfida del sabato sera che inizia il 7 gennaio…

Italia’s Got Talent 3, condotto da Simone Annicchiarico e la new entry Belen Rodriguez 
Annicchiarico e Belen


con la giuria formata da Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi per vincere su i giri a destra e chasse della Carlucci sta pensado di schierare nel cast anche un uomo completamente nudo. Nulla di scandaloso siamo abituati ad altra pornografia in tv
All’uomo vitruviano moderno, Milly Carlucci risponde con un ballerino per una notte molto speciale come Oscar Pistorius, velocista paraolimpico che con le sue protesi in fibra di carbonio stupirà tutti improvvisandosi anche ballerino. Il campione Pistorius non è il solo sportivo che prenderà parte alla nuova edizione di ballando.


Ecco i Vip e Maestri di ballando, per questi ultimi alcune conferme e qualche novità…
Buon Ballo a tutti…


Ria Antoniou – Raimondo Todaro
Ariadna Romero – Mirko Sciolan
Claudia Andreatti – Samuel Peron
Lucrezia Lante Della Rovere – Simone Di Pasquale
Anna Tatangelo – Stefano Di Filippo
Alex Belli – Ekaterina Vaganova
Gianni Rivera – Yulia Musikhina
Andres Gil – Anastasia Kuzmina
Christian Vieri – Natalia Titova
Marco Del Vecchio – Sara Di Vaira
Stefano Campagna – Natalia Maidiuk
Sergio Assisi – Samantha Togni
















Post popolari in questo blog

Moldavia, Russia e Italia, bloccano la finale degli Europei WDC Latin Professional. Giovani promesse Italiane FIDA conquistano Blackpool Junior.

La finale del Campionato Europeo WDC Professional Latin 2017 è stato dominato dalla Russia e l’Italia, tre coppie Russe e tre coppie Italiane. Sul Podio Dorin Frecautanu & Marina Sergeeva, Kirill Belorukov & Polina Teleshova, Nikita Brovko & Olga Urumova , tallonate dalle italiane Nino Langella & Andra Vaidilaite, Emanuele Soldi e Elisa Nasato, Massimo Arcolin Laura Zmajkovicova, ultime due Professionisti FIDA. Con stupore l’esclusione dalla semifinale di Stefano Moriondo & Daria Glukhova, coppia meritevole e forse penalizzata per colpe non proprie .


Il Palazzo del Cremlino nel cuore di Mosca è stata la cornice perfetta per ospitare uno spettacolare Campionato Europeo di Danze Latino Americane. L’organizzazione è stata affidata alla Federazione Russa dei professionisti presieduta dal maestro Stanislav Popov, il quale ha ricoperto egregiamente il ruolo di Maestro di Cerimonie, le coppie iscritte si sono esibite su musiche live eseguite da due band: "Seven Winds&…

Trofeo Tuscia: Successo e professionalità decretano la leadership nel Centro Italia

Colleferro. Campionato assoluto Italiano Amateur League WDC Italy- Fida e Fida Italia mettono in pista la qualità.

FIDA, FIDAItalia, Fida Professional e AIMB, per la prima volta si sono incontrate e confrontate a Colleferro in un clima di distensione e armonia. Caterina Arzenton, padrona di casa, e vice presidente FIDA ha accolto il presidente FIDA-AIMBNicola Amato, i due nel reciproco rispetto e affetto hanno espresso pubblicamente la soddisfazione di aver unito le due federazioni per lo sviluppo della danza in Italia, mettendo in prima linea i ballerini in molti iscritti a questo primo Campionato Assoluto Italiano WDC Amateur League WDC-Italy. In un momento delicato, come quello che sta vivendo la nostra nazione nel settore danza, i due dirigenti hanno dichiarato pubblicamente che a poco servono proclami o parole enfatiche per reclutare ballerini e maestri se poi non si attuano azioni concrete che portano benefici all’intera collettività. Arzenton e Amato hanno sposato in pieno la cultura del fare, quella che alle parole fanno seguire le azioni. (continua dopo la foto )



Questo campionato è la pri…