Passa ai contenuti principali

"Kontakthof" - sui Passi di Pina Bausch




Dancing Dreams – Sui passi di Pina Bausch, documentario diretto da Anne Linsel e Rainer Hoffmann che rende omaggio all’arte della straordinaria coreografa tedesca Pina Bausch, una delle fondatrici del genere della teatro-danza.

Proiettato come evento speciale alla 60a edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino e molto apprezzato dalla critica e dal pubblico europei, Dancing Dreams – Sui passi di Pina Bausch ci offre uno sguardo emozionante ed inedito sul dietro le quinte dell’allestimento di uno spettacolo di teatro-danza curato da Pina Bausch nel 2008, pochi mesi prima della sua scomparsa, e ci mostra la Bausch in persona al lavoro con i suoi ballerini, tutti di giovanissima età e molti addirittura adolescenti.
La Bausch selezionò personalmente 40 teenager che non sapevano nulla né di lei né di danza, per farli partecipare alla messinscena della sua celebre performance "Kontakthof". Per 10 mesi e fino alla sera della prima, i giovani danzatori hanno potuto scoprire il genio di Pina Bausch attraverso i loro stessi corpi. La pellicola, ci mostra il fascino e le suggestioni di una forma d’arte che ha conquistato migliaia di spettatori in tutto il mondo, e offre al contempo un ritratto intimo ed affascinante di una delle maggiori personalità del mondo della danza. Il film dovrebbe approdare nelle prossime settimane nelle sale sparse per il Paese.


Post popolari in questo blog

Riccardo e Yulia: “pensare come un ballerino e allenarsi come se fosse l’ultima volta” Intervista esclusiva ai campioni del Mondo Professional Latin WDC.

Riccardo Cocchi (Terni, 7 dicembre 1976) e Yulia Zagoruychenko (Belgorod Russia, 11 settembre 1981), due vite unite dalla passione per le danze Latino Americane. Italia e Russia, solarità e rigore, hanno creato una coppia eccezionale  prima nel ballo e poi nella vita privata. Da giugno scorso Riccardo e Yulia si sono uniti in matrimonio con una festa degna delle star americane. Sito web 

Da oltre 30 anni Yulia e Ricardo studiano danza. Yulia nel rigore della scuola russa, Riccardo in Italia a Terni dove la passione di mamma e papà Cocchi ha contagiato l’ “enfant prodige”  Riccardo. Come tanti ballerini, anche Riccardo, ha iniziato con il liscio unificato e ballo da sala, per poi scegliere definitivamente le danze Latino Americane. Nel 1998 (ndr. dopo Sara  Mardegan e Barbara Mancuso) incontra l’australiana Joanne Wilkinson con la quale sotto la guida dei migliori maestri tra cui il campione del mondo Espen Salberg conquista tutti i titoli nazionali più importanti fino alla medaglia d’…

Moldavia, Russia e Italia, bloccano la finale degli Europei WDC Latin Professional. Giovani promesse Italiane FIDA conquistano Blackpool Junior.

La finale del Campionato Europeo WDC Professional Latin 2017 è stato dominato dalla Russia e l’Italia, tre coppie Russe e tre coppie Italiane. Sul Podio Dorin Frecautanu & Marina Sergeeva, Kirill Belorukov & Polina Teleshova, Nikita Brovko & Olga Urumova , tallonate dalle italiane Nino Langella & Andra Vaidilaite, Emanuele Soldi e Elisa Nasato, Massimo Arcolin Laura Zmajkovicova, ultime due Professionisti FIDA. Con stupore l’esclusione dalla semifinale di Stefano Moriondo & Daria Glukhova, coppia meritevole e forse penalizzata per colpe non proprie .


Il Palazzo del Cremlino nel cuore di Mosca è stata la cornice perfetta per ospitare uno spettacolare Campionato Europeo di Danze Latino Americane. L’organizzazione è stata affidata alla Federazione Russa dei professionisti presieduta dal maestro Stanislav Popov, il quale ha ricoperto egregiamente il ruolo di Maestro di Cerimonie, le coppie iscritte si sono esibite su musiche live eseguite da due band: "Seven Winds&…

Trofeo Tuscia: Successo e professionalità decretano la leadership nel Centro Italia