Passa ai contenuti principali

Avrei preferito parlarvi dell' Asian Tour 2011 WDC invece ...


Sono cinque gli italiani ancora non contattabili in Giappone. Lo precisano fonti della Farnesina secondo cui non c'e' alcun italiano a meno di 100 chilometri dalla centrale nucleare di Fukushima.
1.596 vittime accertate e 20.000 dispersi nel nordest del Giappone, epicentro del sisma, il più potente nella storia nipponica. La devastazione del terremoto e dello tsunami susseguente hanno portato gravi danni anche ad una centrale atomica ed il rischio di un disastro nucleare, causando la più grave crisi degli ultimi 65 anni, dal dopoguerra ad oggi.

Fears of health risks from Japan's nuclear power reactors have grown after problems at the troubled Fukushima Daiichi nuclear complex, about 250 kilometres north-east of Tokyo. About 210,000 tsunami survivors were being evacuated from its surrounding areas.








Avrei voluto raccontarvi questo popolo in maniera diversa. Attraverso il ballo, l’Asian Tour, la cultura, l’ospitalità ma anche la determinazione, invece scelgo il diritto di cronaca per pubblicare una serie di foto. Foto che rappresentano gli attimi di questa immane tragedia.






Oggi volevo raccontarvi della bravura degli italiani nella competizione più importante del continente asiatico. Avrei preferito celebrare gli onori di tutti quei ballerini che hanno svolto le 5 tappe dell’Asian tour, invece, che parlare di questa tragedia che di ora in ora diventa sempre più preoccupante.






...Per tutti quei giapponesi che ogni anno vanno a Blackpool, per quelli che vengono in vacanza in Italia, per quelli che danno lavoro a molti maestri di ballo, per tutti loro feriti nell’animo e che, forse, oggi hanno poca voglia di ballare…

Tutte le foto sono state estrapolate da Google News. Google, come in altre occasione si è messo in moto creando la "Crisis Response" una "pagina d'emergenza" che mostra informazioni sugli aiuti e smista le ricerche dei dispersi.

www.google.com/crisisresponse/japanquake2011.html




I risutlati dell’Asian Tour 2011 sono consultabili sul sito dalla WDC AL .

Post popolari in questo blog

Moldavia, Russia e Italia, bloccano la finale degli Europei WDC Latin Professional. Giovani promesse Italiane FIDA conquistano Blackpool Junior.

La finale del Campionato Europeo WDC Professional Latin 2017 è stato dominato dalla Russia e l’Italia, tre coppie Russe e tre coppie Italiane. Sul Podio Dorin Frecautanu & Marina Sergeeva, Kirill Belorukov & Polina Teleshova, Nikita Brovko & Olga Urumova , tallonate dalle italiane Nino Langella & Andra Vaidilaite, Emanuele Soldi e Elisa Nasato, Massimo Arcolin Laura Zmajkovicova, ultime due Professionisti FIDA. Con stupore l’esclusione dalla semifinale di Stefano Moriondo & Daria Glukhova, coppia meritevole e forse penalizzata per colpe non proprie .


Il Palazzo del Cremlino nel cuore di Mosca è stata la cornice perfetta per ospitare uno spettacolare Campionato Europeo di Danze Latino Americane. L’organizzazione è stata affidata alla Federazione Russa dei professionisti presieduta dal maestro Stanislav Popov, il quale ha ricoperto egregiamente il ruolo di Maestro di Cerimonie, le coppie iscritte si sono esibite su musiche live eseguite da due band: "Seven Winds&…

Trofeo Tuscia: Successo e professionalità decretano la leadership nel Centro Italia

Colleferro. Campionato assoluto Italiano Amateur League WDC Italy- Fida e Fida Italia mettono in pista la qualità.

FIDA, FIDAItalia, Fida Professional e AIMB, per la prima volta si sono incontrate e confrontate a Colleferro in un clima di distensione e armonia. Caterina Arzenton, padrona di casa, e vice presidente FIDA ha accolto il presidente FIDA-AIMBNicola Amato, i due nel reciproco rispetto e affetto hanno espresso pubblicamente la soddisfazione di aver unito le due federazioni per lo sviluppo della danza in Italia, mettendo in prima linea i ballerini in molti iscritti a questo primo Campionato Assoluto Italiano WDC Amateur League WDC-Italy. In un momento delicato, come quello che sta vivendo la nostra nazione nel settore danza, i due dirigenti hanno dichiarato pubblicamente che a poco servono proclami o parole enfatiche per reclutare ballerini e maestri se poi non si attuano azioni concrete che portano benefici all’intera collettività. Arzenton e Amato hanno sposato in pieno la cultura del fare, quella che alle parole fanno seguire le azioni. (continua dopo la foto )



Questo campionato è la pri…