Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2010

Margot Fonteyn, Castro e il fallito colpo di stato

Margot Fonteyn e il fallito golpe ordito con Castro
La storia del complotto tra la celebre ballerina britannica e il Lìder maximo per rovesciare il governo di Panama è stato rivelato dalla pubblicazione di documenti segreti conservati negli archivi nazionali



La celebre ballerina britannica Margot Fonteyn complottò con Fidel Castro per rovesciare il governo di Panama, secondo quanto emerge da documenti segreti dei National Archives di Kew appena pubblicati in Gran Bretagna.
Insieme al marito Roberto Arias, figlio di un ex presidente di Panama, la danzatrice fu al centro di un fallito complotto con 125 rivoluzionari cubani, venne arrestata e brevemente trattenuta in carcere. Il periodo di detenzione dopo l’arresto del 20 aprile 1959 a Panama City all’indomani del fallito tentativo golpe non dovrebbe essere stato particolarmente penoso poichè la Fonteyn, all’epoca 39enne, venne rinchiusa in quella che era definita la ‘suite’ presidenziale del carcere e ogni giorno riceveva fiori freschi.




L’a…

I vincitori di Cannes 2010

L’ultimo giorno del Festival di Cannes ha ospitato il ritorno di Nikita Mikhalkov dopo undici anni di assenza. Il regista russo ha presentato Il sole ingannatore 2, sequel del film con cui nel 1994 riuscì a vincere proprio sulla Croisette il Gran premio della giuria.



Stando alle indiscrezioni dei giornalisti presenti a Cannes, sembra che il sequel di MiKhalkov non abbia entusiasmato molto. MA Ad onor del vero, bisogna dire, che a il film che ha scioccato tutti è stato Figlio tenero – Il progetto Frankenstein dell’ungherese Kornel Mundruczo. Accolto con un immenso BUUH.



Kristen Scott Thomas è stata la madrina della serata finale del festival di Cannes. In apertura ha rivolto un pensiero al regista iraniano Jafar Panahi, sostenitore del leader dell'opposizione Mir Hossein Mussavi, è stato arrestato assieme alla moglie e alla figlia, poi rilasciate. Secondo la moglie, Tahereh Saidi, il regista ha chiesto di avere accesso a un avvocato, di ricevere visite della famiglia e di essere …

WAKA WAKA - cammina cammina.

La canzone Waka Waka (This Time For Africa) – Cammina Cammina – della cantante colombiana Shakira sarà l’inno ufficiale dei Mondiali di Calcio 2010 che prenderanno il via il prossimo 11 giugno.

IL ritmo coinvolgente si mischia alla voce sensuale di Shakira e al ritmo afro. L'altalena di parole spagnole, inglesi e africane producono un perfetto refrain da tormentone. La cantante si esibirà dal vivo in occasione della cerimonia di chiusura dei Mondiali di Calcio prima della finale dell’11 luglio a Johannesburg. Shakira, che ha scritto il testo, molto orgogliosamente ha fatto sapere che “Un evento che unisce tutto il mondo in un’unica passione, senza distinzione di Paese, razza, religione o stato sociale, rappresenta un evento che ha il potere di unire le persone.
Tutti i guadagni provenienti dalla canzone Waka Waka (This Time For Africa) verranno devoluti all’associazione promossa dalla Fifa: 20 Centers for 2010. Questa associazione cercherà di favorire lo sviluppo nei Paesi africa…

Sulla croisette ritornano i miti.

Dopo la reunion da premio Oscar per il regista Oliver Stone e l’attore Michael Douglas, Alain Delon con la figlia Arounka Delone e Caludia CArdinale, George Lucas e Martin Scorsese, sul red carpet sono apparsi anche Salma Hayek e Camille Belle e i giurati Kate Beckinsale e Benicio Del Toro.
Nel week-end Cannes parla inglese. Mentre le temperature oscillano intorno ai 20 gradi e il sole fa capolino, di tanto in tanto, dalle nuvole, sul red carpet si dovrebbe accendere stelle come Anthony Hopkins, Naomi Watts e Antonio Banderas.



Nella giornata di oggi, attesa per “Another year” di Mike Leigh film in concorso per la Selezione ufficiale alle 63 mostra del cinema.



La pellicola, numero 13 per il regista di Lancaster, ispeziona lo scorrere del tempo, delle stagioni e della vita. Un racconto che riporta con se i profumi delicati e sinceri di “Segreti e Bugie” del 1996.

In anteprima e fuori concorso, l’ultima fatica londinese di Woody Allen “You will meet a tall dark stranger”.



Commedia romanti…

Cannes 2010.

Ha interpretato sempre con successo i personaggi del quotidiano moderno e storico. L’Oscar per il Gladiatore, lo ha messo nell’olimpo delle star di hollywood. Russell Crowe, 46 anni, ogni tanto torna indietro nel tempo con la macchina del cinea per rileggere a tinte forti personaggi del passato
A dieci anni di distanza l’attore australiano imbraccia un arco e diventa il coraggioso Robin Hood, ladro, ex gentiluomo in grado di colpire ogni bersaglio in movimento senza alcun problema.





A Cannes, insieme a Cate Blanchette, Russel ha aperto le proiezioni sulla croisette.
I commenti della critica a Robin Hood di Scott-Crow, non sono stati del tutto positivi così come le recensioni in generale.
148 minuti, scorrono facilmente nonostante ci si aspetti di più. La bravura è stata tutta nei trailer presentati fino ad ora, fanno immaginare un nuovo gladiatore, eroe d’Inghilterra, che si aggira per le foreste per portare giustizia. 150 milioni di dollari ben spesi.





Ieri il red carpet è stato tutt…

Duo Iuvilov

Samanta ed Ernest, due grandi artisti italo russi. Queste le loro esibizioni in giro per il mondo. In Italia si sono esibiti al FestivalDanza e a Danza, moda &...
Formidabili.




Tutti in campo per i bambini

Sono circa 2.700.000, ogni anno, le vittime di tratta nel mondo. L’80% sono minori – oltre 2.100.000 bambini. Le organizzazioni criminali generano un volume d’affari pari a 32 miliardi di dollari. Il traffico di persone è il terzo mercato al mondo più lucrativo dopo quello delle armi e della droga. Il 79% della tratta globale è orientato a fini di sfruttamento sessuale. Nell'arco di un anno 15.857 bambini sono stati vittime di violenza in Sudafrica ; più di 40 bambini al giorno.

Di questo triste mercato il Sudafrica rappresenta la più grande rotta del continente. Bambini e adolescenti vi arrivano da Etiopia, Mozambico, Uganda, Malawi, Zambia, Zimbabwe. Per questo Terre des Hommes ed ECPAT, due organizzazioni internazionali che si occupano di difesa dei diritti dei minori, hanno lanciato la campagna nazionale “Sudafrica 2010: tutti in campo contro il traffico di bambini.”

I partner locali di Terre des Hommes segnalano infatti che in questi ultimi mesi il movimento di minori non accom…

170 anni fa nasceva il compositore Pëtr Il'ič Čajkovskij.

Pëtr Il'ič Čajkovskij a cinque anni inizia a prendere lezioni di pianoforte e a 10 anni per la prima volta assiste ad un'opera lirica: Una vita per lo Zar di Michail Ivanovič Glinka. Nel corso della giovinezza intraprende con risultati mediocri gli studi giuridici nella Scuola di Giurisprudenza.
A sedici anni ascolta per la prima volta il Don Giovanni di Mozart ed è subito colpo di fulmine, un'assoluta rivelazione del proprio destino per la musica. Nel 1859, finiti gli studi, accetta un impiego al Ministero della Giustizia e per Čajkovskij inizia un ricco ed appagante periodo di vita sociale. Ma una tragica circostanza, nel giugno del 1854, sgretola ogni felicità: l'adorata madre muore per epidemia di colera. Un episodio che segna moltissimo il compositore, il quale qualche anno più tardi scriverà «Ogni momento di quel giorno spaventoso è vivido in me come fosse ieri».
Čajkovskij fino alla fine dei suoi giorni è un eterno, inguaribile viaggiatore. Nel 1861 compie il pr…