Passa ai contenuti principali

Post

FestivalDanza. The new dance experience. 20 /21 October 2018

Post recenti

XXXVI World Dance Day

A Roma il 29 Aprile Press Dance di presentazione progetto CID-UNESCO,  con la partecipazione dell'étoile internazionale Sabrina Brazzo e il Primo Ballerino internazionale e del Teatro La Scala Andrea Volpintesta.  

In tutto il mondo, domenica 29 aprile si celebra la XXXVI Giornata Mondiale della Danza. Nata nel 1983 su volere del Prof. Alkis Raftis, Presidente del Consiglio Internazionale di Danza CID UNESCO con sede a Parigi, la giornata è entrata nelle celebrazioni internazionali riconosciute da tutti i popoli che hanno accettato la Carta Internazionale Unesco sull’educazione fisica, dell’arte e dello sporto. Nel suo primo intervento il Presidente Raftis, invitò tutti i danzatori a ballare all’aperto per onorare la natura dicendo che “La voglia di ballare è un impulso naturale e a modo loro i ballerini onorano la natura: lasciando che l’energia cosmica scorra dentro i loro corpi si mettono in contatto con l’Universo.” A distanza di trentasei anni dalla prima edizione, nel 2018 Rom…

Addio ad Elisabetta Terabust

All'età di 71 anni è morta a Roma Elisabetta Terabust una delle più importanti stelle della danza internazionale.  Nominata étoile all'Opera di Roma, aveva trascorso parte della sua carriera all'English National Ballet. Ho avuto la fortuna di conoscerla nel 2012 in un concorso di danza a Narni, in quell'occasione il danzatore Emanuele Burrafato presentò la sua biografia intitolata "Elisabetta Terabust, L'assillo della perfezione".  Per capire il carisma e la generosità di questa grande étoile ripropongo l'intervista che le fece sul mio palcoscenico radiofonico "On The Stage" era il 19 gennaio del 2012.  Grazie Elisabetta! 




“Dorian Gray. La bellezza non ha pietà”. Arriva in Italia il musical prodotto dal visionario della moda. Pierre Cardin : “Ho sempre avuto un occhio di riguardo per i giovani talenti”

Finalmente arriva anche in Italia “Dorian Grey. La bellezza non ha pietà musical che ha  conquistato il pubblico di Parigi, Barcellona, Astana (Kazakistan), Atene e prodotto da Pierre Cardin in collaborazione col nipote Rodrigo Basilicati. Nel 70esimo anniversario di carriera, Pierre Cardin (Piero Costante Cardini all’anagrafe di San’andrea di Barbarana), l’uomo che ha influito come pochi nella moda e nello spettacolo in tutto il mondo,affida a giovani talenti italiani uno spettacolo dedicato all’icona per eccellenza della bellezza: “Dorian Grey”. 


Con un linguaggio sofisticato ed eclettico del teatro musicale, la famosissima opera di Oscar Wilde seduce lo spettatore in un racconto psicologico e spirituale, tra intensi monologhi teatrali e arie musicali che vanno dall'orchestrale al rock contemporaneo. Il protagonista e la fisicità della sua anima sono immersi in videoproiezioni e disegni di luce che formano geometrie oniriche proiettate su più livelli di profondità. Lo spettatore…